• TSU mutuo tasso fisso: 7,1875% - tasso variabile: 6,8500%
  • TSU leasing immobiliare tasso fisso: 8,6000% - tasso variabile:7,8875%
  • TSU aperture di credito oltre 5.000: 14,6750%
  • TSU anticipi e sconti oltre 200.000: 7,9500%
  • TSU scoperti oltre 1.500: 22,2125%
  • Tasso BCE 0,00%
  • Tasso legale dal 01/01/2018: 0,3%

RASSEGNA STAMPA


Diritto Bancario, al via il corso di perfezionamento

Organizzato dall'Università di Verona con il Banco Popolare, Alma Iura e Numetrica
UniVrMagazine - 15/09/2016

Prenderà il via il 21 ottobre a Verona il corso di perfezionamento e di aggiornamento professionale in Diritto Bancario organizzato dal dipartimento di Scienze giuridiche dell’università con il Banco Popolare, il Centro Studi Alma Iura e Numetrica. Il corso, studiato per operatori bancari, professionisti e neolaureati interessati al settore bancario, mira a dotare i partecipanti di competenze specialistiche spendibili in tale ambito, con particolare riferimento ai temi della vigilanza, della governance bancaria nei contesti interno e transnazionale, e della gestione delle crisi d’impresa sia nel caso di imprese finanziate dalla banca che nel caso degli istituti di credito.

“Spesso si parla del rapporto tra l’istituto di credito e i correntisti o le imprese ponendosi o dalla parte banca o contro la banca, ma questo approccio non è corretto – spiega Giovanni Meruzzi, Professore ordinario di Diritto Commerciale dell’ateneo e direttore scientifico del corso. -  È infatti necessario che ci sia una comprensione del mondo bancario rispetto alle esigenze delle imprese e dei consumatori, e viceversa. L’idea da cui l’Università di Verona, Banco Popolare, Alma Iura e Numetrica sono partiti è proprio questa, ovverosia unire due mondi diversi: quello dei professionisti che seguono le imprese, e spesso intentano azioni contro le banche, e dall’altro lato il mondo delle banche che opera quotidianamente con il contesto economico di riferimento”.

“Il Banco Popolare partecipa a questa iniziativa con la ferma intenzione di fornire la prospettiva interna di chi quotidianamente deve applicare la disciplina bancaria – sottolinea Paola Maria Di Leonardo, responsabile legale del Banco Popolare - con l’intento di creare un ponte tra la banca, quindi il soggetto vigilato, e l’esterno. Apprenderemo nel corso la complessità della normativa bancaria e come questa impatti sotto un profilo gestionale, organizzativo ed economico”.

“Parleremo anche di rischio legale, tema alla ribalta delle cronache in questi mesi – ricorda Marco Rossi, presidente del comitato scientifico di Alma Iura e managing partner dello Studio Rossi Rossi & Partners – che ha la peculiarità di essere un rischio dinamico: capiremo cos’è, come quantificarlo e in particolar modo come la banca possa sterilizzarlo, adottando dei presidi di diritto contrattuale o comunque di carattere processuale”.

Il termine ultimo per la presentazione delle domande è il 30 settembre per consentire al Comitato scientifico la verifica dei requisiti dei candidati e dare inizio alle lezioni il 21 ottobre. Il corso, accreditato con 11 CFU e con 20 CFP COA, si svolgerà il venerdì pomeriggio e il sabato mattina, per dieci fine settimana alternati, presso il Dipartimento di Scienze Giuridiche dell’Università degli Studi di Verona, in via Carlo Montanari, 9.

Sono a disposizione borse di studio concesse dal Banco Popolare e da Numetrica.