• Tasso BCE 0,00%
  • Tasso legale dal 01/01/2017 0,1%
  • TSU mutuo tasso fisso: 7,4625% - tasso variabile: 7,1500%
  • TSU leasing immobiliare tasso fisso: 10,0250% - tasso variabile: 8,0875%
  • TSU aperture di credito oltre 5.000: 15,2125%
  • TSU anticipi e sconti oltre 100.000: 9,3750%
  • TSU scoperti oltre 1.500: 22,2000%

CentraRiskonline





Che cos'è CentraRiskonline

CentraRiskonline è un sistema sofisticato di rielaborazione dei dati ufficiali della Centrale dei Rischi di Banca d’Italia, prodotto dal Dipartimento di Matematica per il Diritto, l’Economia e le Scienze Finanziarie (DMDESF) del Centro Studi Alma Iura e validato dall’ISTI (Istituto di Scienza e Tecnologie dell’Informazione “A. Faedo” del CNR). Il Report CentraRiskonline analizza l’indebitamento e la struttura finanziaria di ogni singolo soggetto (imprese e privati) al fine di individuarne lo stato e la qualità e di consentirne il miglioramento attraverso una gestione attiva e un costante monitoraggio. Esso costituisce, quindi, uno strumento essenziale per “tradurre” e utilizzare in forma dinamica e costruttiva i dati statici contenuti nella Centrale Rischi al fine di migliorare la distribuzione degli affidamenti, ottimizzare il loro utilizzo e correggere eventuali disequilibri dell’indebitamento finanziario.

Visita il sito CentraRiskonline



A chi si rivolge

Il Report CentraRiskonline è uno strumento nato per soddisfare le esigenze di imprese, commercialisti, consulenti finanziari indipendenti, promotori finanziari, CFO, consulenti d’azienda, giuristi d’impresa e responsabili amministrativi che vogliono approfondire l’analisi dello stato di salute finanziaria di un’impresa. Il Report CentraRiskonline, inoltre, è uno strumento indispensabile a tutti i professionisti per accertare lo stato di difficoltà finanziaria dell’impresa ai fini anche della verifica della sussistenza dell’usura soggettiva.



Quali sono i punti di forza di CentraRiskonline

  • SCIENTIFICITÀ: CentraRiskonline è sviluppato dal Dipartimento di Matematica del Centro Studi Alma Iura;
  • CERTIFICAZIONE: CentraRiskonline è validato dall’ISTI del CNR (Centro Nazionale Ricerche);
  • COMPATIBILITÀ: CentraRiskonline è accessibile da qualsiasi dispositivo (pc, smartphone, tablet);
  • ACCESSIBILITÀ: caricata la Centrale dei Rischi, si riceve l’elaborazione e si possono analizzare i dati. In autonomia e con facilità;
  • VELOCITÀ: è possibile caricare una Centrale dei Rischi di 12 mesi in pochi secondi e ottenere istantaneamente il Report;
  • QUATTRO TIPOLOGIE DI REPORT: è possibile scegliere la versione che maggiormente si adatta alle proprie esigenze;
  • PROFONDITÀ STORICA: CentraRiskonline è in grado di rielaborare i dati di una Centrale dei Rischi di qualsiasi profondità storica a partire da gennaio 1997;
  • RAPPORTI CONTESTATI: è possibile individuare con immediatezza i rapporti che gli intermediari segnalano come “contestati”;
  • PERSONALIZZAZIONE: è possibile personalizzare il proprio Report Custom, scegliendo solo le analisi d’interesse e inserendo propri commenti ai risultati emersi dall’analisi quantitativa;
  • WHITE LABEL: il Report è disponibile con logo Alma Iura, o, in alternativa, anche con altro logo o senza logo;
  • ESPORTAZIONE DATI IN EXCEL: è possibile esportare in formato Excel i dati della Centrale Rischi caricata;
  • ASSISTENZA: è garantito un supporto tecnico qualificato via e-mail a cura di analisti quantitativi e informatici;
  • FORMAZIONE: è possibile accedere alla piattaforma E-learning per approfondire ogni aspetto relativo alla Centrale dei Rischi di Banca d’Italia.


Che cosa contiene

Le categorie di operazioni importate da CentraRiskonline sono: rischi autoliquidanti, rischi a scadenza, rischi a revoca, sofferenze, garanzie connesse con operazioni di natura finanziaria, garanzie connesse con operazioni di natura commerciale, derivati finanziari, operazioni effettuate per conto terzi, crediti per cassa: operazioni in pool, rischi autoliquidanti – crediti scaduti, sofferenze – crediti passati a perdita.

Le analisi disponibili all’interno del Report sono:
  • UTILIZZO DEGLI AFFIDAMENTI: analisi e rilevazione di eventuali sovrautilizzi o sottoutilizzi degli affidamenti;
  • ANALISI SCONFINAMENTI: sezione dedicata all’analisi degli sconfini e all’individuazione di eventuali disponibilità che avrebbero potuto compensare, in tutto o in parte, gli utilizzi oltre fido;
  • STRUTTURA INDEBITAMENTO: studio della composizione dei debiti del soggetto verso il sistema finanziario, suddiviso tra le diverse tipologie di rischio che formano l’indebitamento complessivo;
  • CREDITI SCADUTI: sezione dedicata ai crediti scaduti autoliquidanti, con la distinzione tra i crediti scaduti pagati e impagati;
  • SALDO MEDIO: analisi e rilevazione dell’utilizzo medio delle aperture di credito in conto corrente;
  • INDEBITAMENTO A BREVE: studio dell’incidenza dell’indebitamento a breve rispetto al totale degli affidamenti concessi da ciascun istituto di credito;
  • POSIZIONI A RISCHIO: situazioni di allerta e pericolo che dovrebbero essere tempestivamente sanate o comunque monitorate;
  • DIVERSIFICAZIONE: studio della diversificazione dell’indebitamento del soggetto tra i vari intermediari;
  • OPERAZIONI EFFETTUATE PER CONTO TERZI: individuazione dei finanziamenti erogati dall’intermediario segnalante per conto di un organo deliberante esterno all’intermediario stesso;
  • OPERAZIONI IN POOL: rilevazione dei finanziamenti concessi da un pool di intermediari, con la distinzione tra la quota di finanziamento dell’istituto di credito capofila e le quote di finanziamento degli altri istituti partecipanti;
  • CREDITI PASSATI A PERDITA: individuazione di eventuali crediti che gli intermediari considerano non recuperabili o per i quali non ritengono conveniente intraprendere atti di recupero;
  • RAPPORTI CONTESTATI: focus sui rapporti segnalati che sono oggetto di contestazione, ovverosia per i quali si è ricorso ad un’Autorità terza rispetto alle parti.


Quali sono le versioni del Report CentraRiskonline

Il Report CentraRiskonline è disponibile in quattro versioni più il CRData, ovverosia la semplice esportazione dei dati in Excel.





Desideri maggiori informazioni su questo servizio?
Contattaci scrivendo a info@almaiura.it